Ricorso per medici specializzati dall'82 al 2007

stampa articolo

Ricorso per medici specializzati dall'82 al 2007

 In preparazione centinaia di ricorsi da depositare nelle varie città d'Italia dove i medici si sono specializzati.

 

 
a)    RICORSO PER SPECIALIZZATI DAL 1982 AL 1991 CHE NON HANNO RICEVUTO LA BORSA DI STUDIO
b)    RICORSO DAL '94 AL 2007 PER DIFFERENZE RETRIBUTIVE E CONTRIBUTI
 
LA CAUSA CHE PERMETTE AI MEDICI DI RIAVERE I COMPENSI
E' STATA VINTA DAI LEGALI CHE COLLABORANO
CON "VOGLIO VIVERE ... mi manda Anna Massone"
E NON DA ALTRI
.... COSA FARANNO I MEDICI?
 
Dopo la grande vittoria relativa ai compensi dei medici specializzandi, ottenuta per numerosi medici liguri tutelati dai legali che collaborano con la nostra associazione, verrà depositata a breve la seconda trance di ricorsi per un notevole numero di medici specializzandi che, avendo visto il risultato ottenuto, si sono rivolti presso la nostra sede di  Via Rimassa 70 (tel 010 5958259)
dando mandato a "VOGLIO VIVERE ... mi manda Anna Massone"
associazione onlus che dal 1997 si batte ottenendo grandi risultati per i cittadini.
 
Una sentenza a noi favorevole da parte della Corte di Appello di Genova per il compenso agli stessi che ha aperto la strada per il recupero a tutti i medici specializzati.
 
La Corte di Appello ha deciso che la prescrizione dei compensi relativi agli anni di specializzazione non decorre fino a quando il nostro ordinamento non introdurrà una norma che dia specifica attuazione al diritto per coloro che hanno frequentato le scuole di specializzazione dal 1982 al 1991.
 
In pratica si tratta di una situazione nella quale ad oggi ogni tipo di prescrizione è sospesa.
Grazie a tale sentenza tanti giovani professionisti si sono convinti a presentare ricorso: infatti la sentenza pronunciata in appello dal Tribunale di Genova, ha previsto che ogni medico che si è specializzato nel periodo compreso tra il 1982 e il 2006 abbia diritto a un risarcimento del danno di circa 40.000 euro.
 
Fino a " ieri" la giurisprudenza accoglieva l'eccezione di prescrizione e non ammetteva i rimborsi.
Pertanto abbiamo deciso di procedere per il recupero delle somme dovute ai medici per gli anni di specializzazione tramite gli avvocati che da anni collaborano con la nostra associazione e che hanno ottenuto questa importante sentenza.
Chi desidera aderire per procedere a tale recupero può contattarci al numero 010 5958259 o al  339 7518137
Per la prima volta ed in modo chiaro nella giurisprudenza di merito  la Corte di Appello di Genova ha accolto la tesi dell'illecito permanente, pertanto:
 
Ad oggi "la prescrizione" in danno ai medici "non è" neppure "iniziata a decorrere"
 
NON SI PUO’ GARANTIRE AL 100%  RISULTATO SICURO DI VITTORIA, PERCHE' TUTTI SAPPIAMO COME FUNZIONA LA GIUSTIZIA IN ITALIA, MA CONSIGLIAMO DI FARE IL RICORSO POICHE' VI SONO SICURAMENTE I PRESUPPOSTI PER OTTENERE QUANTO DOVUTO.
AL MASSIMO, NON CHIEDENDO I NOSTRI LEGALI ONORARI ANTICIPATI, MA SOLO LA QUOTA LITE IN CASO DI VITTORIA, ANDRETE  INCONTRO SOLTANTO ALLE SPESE VIVE
 
**********************************
I MEDICI CHIEDONO CHIAREZZA IN QUESTA GIUNGLA DEI RICORSI
CONSULCESI ha vinto nel 2006 quando TUTTI VINCEVANO tali cause e NON nel 2008
 
L’UNICA CAUSA E’ STATA VINTA NEL GIUGNO 2008
DAI LEGALI CHE COLLABORANO CON LA NOSTRA ASSOCIAZIONE
CHE HANNO OTTENUTO LA CANCELLAZIONE DELLA PRESCRIZIONE
 
PERMETTENDO DI FAR RIAPRIRE LE PORTE AI MEDICI
PER PRESENTARE LA RICHIESTA DI RIMBORSO
 
I medici non amano farsi prendere in giro da alcuni avvocati, associazioni o altri.
Si smetta di dare cattiva informazione: possono non conoscere le leggi visto che sono medici e non  avvocati, ma non sono stupidi!!!
I medici che hanno percepito quest’anno il rimborso
NON E’ RIFERIBILE A CAUSE INIZIATE NEL 2008 O NEL 2009
MA A CAUSE VINTE NEL 2006 E SOLO ORA LIQUIDATE
 
TUTTE LE  CAUSE INTRAPRESE
DAL 2006 AD OGGI NON SONO STATE VINTE
 
AD ECCEZIONE DI QUELLA INTRAPRESA DAI NOSTRI LEGALI
VINTA A GIUGNO DEL 2008 in Appello e altra in Cassazione
 
A seguito dell'approvazione della Commissione Europea, lo Stato italiano era in mora relativamente al recepimento dell'obbligo di retribuire i medici durante la frequentazione degli anni di specialità.
Lo Stato Italiano recepisce tale obbligo solo 08/08/91 con decreto legislativo 257 pertanto, per lo Stato Italiano, chi aveva frequentato tra l'81 e il 91 era tutelabile.
 Ma come tutte le situazioni giuridiche anche questa è soggetta a prescrizioni: sino al 2001/2002 si credeva che tale termine fosse inquadrato nel termine decennale.
Probabilmente come reazione dei tribunali alla proliferazione di cause consimili, si è affermato che tale danno era di tipo aquiliano e pertanto soggetto a prescrizione quinquennale (Tar Lazio 3824/2002, Cassazione 8110/2002, Tribunale di Bologna) chiudendo così le porte a qualsiasi tipo di azione.
 Oggi le cose sono cambiate grazie all'intervento e vittoria dei legali che collaborano con la nostra associazione “VOGLIO VIVERE” ..... mi manda Anna Massone, che avendo vinto in appello la causa per 43 medici liguri, gli specializzati possono tornare a fare azioni legali per il recupero delle somme a loro dovute (40.000 - 55.000 euro).
 
Chi desidera aderire per procedere a tale recupero può contattarci al numero 010 5958259 oppure 339 7518137 per maggiori informazioni su modalità e costi

 

nel nostro sito potete trovare approfondimenti

 


 

 

I medici interessati possono partecipare mettendosi in contatto con noi chiamando  allo
010 5958259 oppure  339 7518137
 
 

COME PARTECIPARE AI NOSTRI RICORSI 

- MODALITA ' E DOCUMENTAZIONE -  
  
Non influisce aver lavorato fuori dall’orario in cui era richiesta la presenza (obbligatoria) al corso di specialità (ad es: Guardie mediche - Cliniche private - altro).
 
DOCUMENTI NECESSARI
 
  1.      modulo iscrizione in originale                                                                 (scaricare il modulo)
  2.      mandato per il centro associazione in originale                                     (scaricare il modulo)
  3.      dichiarazione                                                                                          (scaricare il modulo)
  4.      mandato sottoscritti dal medico in originale                                            (scaricare il modulo)
  5.      dismissione mandato per eventuale sostituzione legali                   (scaricare modulo)
5.        modulo informativa conciliazione                                                            (scaricare il modulo)
  6.      lettera interruzione prescrizione medici no borsa                                  (scaricare il modulo)
  7.      lettera interruzione prescrizione medici borsa                                       (scaricare il modulo)
  8.      certificato di specializzazione IN ORIGINALE o COPIA AUTENTICA
  9.      fotocopia documento di identità
10.      fotocopia codice fiscale
11.      bonifico Centro per spese e iscrizione ricorso di 500 euro                               (scaricare il modulo)